Sobi e Novimmune candidate da NORD ai Rare Impact Awards 2019

Nord

I Rare Impact Awards premiano persone e organizzazioni che si distinguono per il loro lavoro eccezionale e innovativo a supporto della comunità delle malattie rare. La National Organization for Rare Disorders (NORD) ha candidato ai premi 2019 sia Sobi sia Novimmune SA nella categoria Industry Innovation in riconoscimento dell’approvazione FDA, avvenuta a novembre 2018, della molecola emapalumab per il trattamento di pazienti con linfoistiocitosi emofagocitica primaria (HLH).

Il Chief Medical Officer di Novimmune, Cristina De Min, ha dichiarato: “Novimmune è orgogliosa che la propria attività di ricerca e sviluppo abbia portato a un nuovo farmaco che può fare la differenza nella vita dei pazienti con HLH primaria. Condividiamo questo riconoscimento con i pazienti, le famiglie e gli operatori sanitari che hanno partecipato allo studio clinico emapalumab e i cui sforzi hanno contribuito a rendere possibile l'approvazione della FDA

Il presidente di Sobi Nord America, Rami Levin, ha affermato: “Siamo onorati di aver ricevuto questo riconoscimento da parte di NORD per il lavoro svolto allo scopo di rendere disponibile emapalumab ai pazienti con HLH primaria e il poterli aiutare in un ambito così delicato e grave ci dà la forza rara di proseguire il nostro impegno nelle malattie rare”.